VASCO,DAL 13 MAGGIO LA MOSTRA UFFICIALE ARRIVA A MODENA


VASCO,DAL 13 MAGGIO LA MOSTRA UFFICIALE ARRIVA A MODENA

LA MOSTRA UFFICIALE

La mostra racconta in ordine cronologico la straordinaria carriera di Vasco: dagli esordi ad oggi, attraversando, anno per anno, i successi discografici e le leggendarie esibizioni live, fino alle immagini esclusive “in tempo reale” della preparazione del grande evento MODENA PARK del primo luglio. Il percorso espositivo si snoda integrando il tradizionale e il tecnologico in un continuum di esperienze reali e virtuali dove si può rivivere, ad esempio, lʼemozione dei live con i maxi schermi e le proiezioni in 3D, entrare nei backstage dei concerti, diventare i protagonisti dei set delle copertine, ascoltare Vasco DJ a Punto Radio negli anni settanta e entrare virtualmente negli studi di registrazione durante la creazione delle canzoni.

Negli oltre 1.000 mq del Foro Boario di via Bono da Nonantola, attuale sede espositiva di Fondazione Fotografia Modena, saranno raccolti oltre 500 scatti dʼautore e più di 20 ore di video di concerti e filmati rari e inediti, manoscritti e testi autografi di canzoni (anche con versioni alternative), strumenti musicali, elementi scenografici dei vari palchi dei tour, rassegne stampa, dischi rari, manifesti e biglietti dei concerti, premi come “LʼUsignolo dʼoro” (il concorso canoro vinto da Vasco a 8 anni) e i numerosi dischi di platino ricevuti negli anni, le bozze degli articoli di Vasco per la rivista Il Blasco, gli abiti di scena.

Il MATA (via della Manifattura Tabacchi adiacente alla Stazione Fs) ospiterà, dal 20 maggio, un Info Point e punto accoglienza con bookshop.

MODENA – FORO BOARIO

Via Bono Da Nonantola, 2

dal 13 Maggio 2017 al 3 Luglio 2017

  • Ultimo ingresso 1 ora prima della chiusura.
  • Per tutta la durata della mostra avranno priorità di accesso coloro che hanno comprato online
  • Dal 27 Giugno al 3 Luglio:
    • sono consentiti gli ingressi SOLO per acquisti A DATA FISSA 
    • l’ingresso è GARANTITO solo a chi ha comprato il ticket online
  • Gli iscritti al Fan Club:
    • potranno acquistare i biglietti online all’interno della loro Area riservata
    • dovranno esibire la tessera alla cassa

BIGLIETTI

Biglietto intero 12 euro
Biglietto ridotto da 13 a 18 anni e convenzioni 10 euro
Biglietto ridotto Fan Club 8 euro
Minori fino a 12 anni compiuti gratuito
Portatore di handicap e 1 accompagnatore gratuito


Per gruppi e informazioni scrivere a info@vascolamostra.it

ACQUISTA I BIGLIETTI ONLINE

A data LIBERA     A data FISSA

Biglietti per il Fan Club

Dal 27 Giugno è consentito l’ingresso SOLO con biglietto a DATA FISSA

“Vasco Rossi. La mostra” arriva a Modena Oltre 500 foto d’autore, più di 20 ore di video tra concerti e filmati rari e inediti, manoscritti e testi autografi di canzoni (anche con versioni alternative), strumenti musicali, elementi scenografici dei vari palchi dei tour, rassegne stampa, dischi rari, manifesti e biglietti dei concerti, tutto questo è Vasco La mostra al Foro Boario Modena (dal 13 maggio al 2 luglio), dopo torino, lucca e bari, per celebrare i 40 anni di carriera di vasco rossi in vista del suo concerto del 1 luglio. Al mata di via della manifattura tabacchi, dal 20 maggio l’area “preview” della mostra oltre a un punto di accoglienza e informazioni a tema. Le prevendite online della mostra saranno aperte in marzo: il biglietto costa 12 euro e ci sono vari sconti (www.Vascolamostra.It). Video di Gino Esposito

MODENA. Chissà quali emozioni e ricordi passeranno nella mente di Vasco Rossi il giorno che – in visita rigorosamente privata per evitare l’assalto dei fans – arriverà sulla soglia del Foro Boario per ammirare la mostra che lo racconta. L’emozione sarà soprattutto nel vedere il luogo in cui è allestita: dalla parte opposta del parco Novi Sad, ci sono infatti l’istituto commerciale Barozzi, dove Vasco ha frequentato ragioneria e, sulla sinistra, il Palamolza in cui giovanissimo si esibì con la sua band, in una di quelle serate degli esordi. Quelle in cui, come ricorda lui oggi, «C’era più gente sul palco a suonare che sotto ad ascoltare…».

E dietro il Barozzi, lo Snoopy, una delle discoteche in cui il dj Vasco si divertiva a far ballare i giovani modenesi. E ancora, a duecento metri, “Modena park…” Ricordi, emozioni, orgoglio e 40 anni dopo – perché no – un pizzico di spirito di rivincita nell’aver fatto davvero tanta strada nel mondo della musica; quella musica che lui ha tanto amato e ama tuttora e per la quale ha sofferto, soprattutto agli inizi, e gioito. E tutto questo lo si potrà trovare negli oltre mille metri quadrati di “Vasco – La mostra ufficiale” che dal 13 maggio al 2 luglio proporrà ai fans, ma soprattutto a chi, non conoscendolo, vuole capire chi sia l’uomo Vasco Rossi, come mai riesca ad avere così appeal al punto da muovere 220mila persone per un unico concerto. La mostra che giunge a Modena come quarta tappa di un tour che ha già toccato Torino, Lucca e Bari, racconta in ordine cronologico la carriera di Vasco Rossi: un ragazzo di Zocca che con non poca fatica è riuscito ad affermarsi nel mondo della musica.

Dagli esordi ad oggi attraversando, anno per anno, i successi discografici, le leggendarie esibizioni live, fino alle più recenti. Alle prove per il concerto del primo Luglio che dal 22 maggio saranno raccontate al Foro Boario quasi in tempo reale. Un’esposizione interattiva che giorno dopo giorno modificherà la propria proposta regalando novità e chicche per raccontare il dietro le quinte del concerto dell’anno o da “record mondiale” come annuncia trionfante il suo staff. Saranno esposti oltre 500 scatti d’autore e più di 20 ore di video di concerti e filmati rari e inediti, manoscritti e testi autografi di canzoni (anche con versioni alternative), strumenti musicali, elementi scenografici dei vari palchi dei tour, rassegne stampa, dischi rari, manifesti e biglietti dei concerti, premi come “L’Usignolo d’oro” (il concorso canoro vinto a Modena da Vasco a 8 anni) e i numerosi dischi di platino ricevuti negli anni, le bozze degli articoli di Vasco per la rivista Il Blasco, gli abiti di scena.

La mostra avrà nel Foro Boario la sua sede principale (ingresso 12 euro con diverse possibilità di riduzione) dal 13 maggio, ed uno spazio preview al Mata dove dal 20 maggio ad ingresso libero si potrà visitare un assaggio di mostra ed assistere ad una serie di eventi collaterali dedicati al mondo di Vasco Rossi e ai suoi fans. «Arrivare a Modena con questa mostra proprio in occasione dei 40 anni di carriera è come chiudere un cerchio – hanno spiegato Arturo Bertusi e Rosanna Mezzanotte, rispettivamente direttori artistici e ideatori della mostra – Da qui, è proprio il caso di dirlo, ha avuto inizio tutto.

E qui si festeggerà quanto è accaduto in questi 40 anni, prendendo la spinta verso i prossimi obiettivi di Vasco». Inutile dire che il Comune di Modena ha accolto a braccia aperte la possibilità di ospitare l’esposizione come evento collaterale dello show. «È uno di quegli eventi – ha commentato l’assessore al Turismo Tommaso Rotella – che può contribuire a far venire la voglia di scoprire Modena. Ovviamente non possiamo pretendere che il pubblico del concerto venga qui giorni prima, per visitare la città e i suoi dintorni. Però faremo in modo di far venire la voglia di tornare, non solo per Vasco ma per tutto quello che una città e un territorio unico come il nostro possono offrire. Questa è la nostra sfida».

Le prevendite on line inizieranno in marzo. Il biglietto di ingresso costa 12,00 euro e prevede diverse possibilità di riduzioni illustrate nel sito web ( www.vascolamostra.it ) Dal 13 maggio al 5 giugno mercoledì giovedì e venerdì dalle 14 alle 20 sabato e domenica dalle 11 alle 22. Dal 7 giugno al 2 luglio aperta tutti i giorni dalle 10 alle 23

CMYK base

Condividi il postShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter